Il postino e i comuni virtuosi

  Domenica scorsa Report ha dedicato un intero servizio ad un postino. Direte voi “embè?”

Ci piace questo postino perchè è riuscito a trasformare, insieme ai suoi concittadini, una realtà apparentemente stagnante in un esempio di gestione virtuosa dei rifiuti (e non solo). Il postino si chiama Ezio Orzes e oggi è assessore all’ambiente del comune di Ponte nelle Alpi, ha un blog…e sicuramente sa il fatto suo!

Quando si parla di raccolta differenziata porta a porta troppo spesso si viene additati come utopisti, sognatori…il sopracitato postino ci fa capire che non è così: a Ponte nelle Alpi sono crollati tutti i luoghi comuni (“la gente non è ancora  pronta…”, “non avremo mai risultati seri”, ” è uno sforzo vano) e in meno di un anno si è arrivati a differenziare l’80% dei rifiuti.

Mi chiedo, e chiedo alla nostra fresca amministrazione comunale: Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Questa volta “arrendra a nu’! ” l’iva sui rifiuti…

A quanto sembra, mezza Italia si sta mobilitando per il recupero dell’iva sulla tassa dello smaltimento rifiuti, cogliamo l’occasione per informare che e’ possibile fare una richiesta di rimborso: bisogna verificare se nell’ultima bolletta (e nelle precedenti) sia stata applicata l’IVA al 10%, poi contattare il codacons Leggi il resto dell’articolo

Addio Relluce…

Mentre la buca delle lettere si riempie di faccette sorridenti e rassicuranti pronte a chiederci una semplice x in cambio di tanta simpatia, la concretezza sembra essere passata di moda. Ci siamo tutti resi conto che sia a livello nazionale che a livello locale, lo sforzoper proclamare i propri intenti è stato di gran lunga superato dallo sforzo fotografico per comparire su manifesti e volantini. Il “vota antonio” diventa un tam tam che stordisce l’elettorato e lo porta alle urne a dir poco disorientato. Non si sono approfonditi Leggi il resto dell’articolo

Per chiunque avesse ancora dubbi in materia

Riportiamo dal corriere adriatico:

Offida Il Comune di Offida spende, per la raccolta differenziata dei rifiuti urbani, la metà di quanto si spende in Italia per tale servizio. Un dato significativo che va a merito di una buona amministrazione. Questo è quanto è stato messo in risalto dal direttore tecnico di “Picenambiente”, Adriano Bernabei, nel corso dell’incontro stampa di ieri. Al compimento di un anno della nuova raccolta domiciliare Porta a Porta Leggi il resto dell’articolo

Loro si differenziano….

Il comune di Offida ha ricevuto il premio speciale “Start up” nella settima edizione dell’iniziativa di Legambiente “comuni ricicloni”. Questo premio gli è stato conferito in seguito al passaggio alla raccolta porta a porta ed al suo immediato successo…noi avevamo trattato l’argomento in questa discussione del 1 Novembre scorso sperando in un impegno della nostra amministrazione in tal senso, ma da qualcuno fu tirato in ballo l’attuale contratto con la picenAmbiente che, secondo voci di corridoio, rende impossibile da noi questo tipo di raccolta. Ancora una volta giriamo una domanda a chi ci amministra per sapere come stanno realmente le cose, perchè da noi questo tipo di iniziativa non è stata presa in considerazione e quanto si potrebbe risparmiare conti alla mano con il porta a porta. Leggi il resto dell’articolo