Habemus ADSL

Arriva tardi ma arriva. Dopo circa sei mesi dagli annunci ufficiosi sono orgoglioso di comunicarvi che a casa mia c’è l’ADSL. Tralascio tutte le polemiche e scrivo solamente per fare con voi il punto della situazione e per chiarire le idee a quanti (spero pochi) ne sanno meno di me. L’ADSL è arrivata o per meglio dire sta arrivando…la connessione non credo sia disponibile già su tutto il territorio, c’è comunque la possibilità di scoprirlo on-line sul sito Alice/Telecom. Non provate a cercare la concorrenza, nei primi 6/12 mesi solitamente Alice/Telecom tiene il mercato per sè. Quindi niente Vodafone, Infostrada, Teletu e via discorrendo…la scelta è ridotta a uno! Lungi da me la voglia di fare pubblicità, figuriamoci a Telecom, per un servizio che in qualche paese civile è addirittura gratuito, questa vuole essere una sorta di guida passo passo per noi del quarto mondo, niente di più. Non ho sponsor dietro….ahimè.

Una volta controllata la copertura qui potete eventualmente procedere all’acquisto del pacchetto che più vi aggrada, ovviamente sono presenti molte offerte “telefono fisso+internet” e sta a voi valutare quale fa al caso vostro. Prima di dare l’ok dovete però pensare al modem, ci sono due possibilità: lo acquistate separatamente oppure ve lo fate affittare da loro. Nel primo caso ovviamente sta a voi cercarvelo online o offline, tenendo presente però che serve un ADSL 2+ (se volete brandizzato Alice/Telecom). Si trovano tranquillamente anche su ebay con tanto di garanzia a prezzi decenti, altrimenti la seconda soluzione prevede il costo aggiuntivo dell’affitto del modem e mi pare si aggiri intorno ai 4€/mese. I tempi di attesa sono diversi, se si dispone gia di un modem proprio l’attivazione viene fatta in circa 10 gg lavorativi altrimenti servono un paio di settimane e riceverete a casa il modem. Lo step successivo è quello del filtro ADSL, un aggeggio semplicissimo che va attaccato con un plug-in alla linea telefonica e restituisce due uscite: una modem e l’altra telefono. Questo presuppone che abbiate pc e telefono vicini, altrimenti ci sono tecniche ,a me oscure, per montare il filtro ” a monte”  in modo tale da avere tutti gli attacchi telefonici di casa già “filtrati”. Ultimissima cosa, se avete un pc fisso comprate un cavo ethernet (che potete evitare se avete un portatile e un modem wi-fi)!

Invito tutti coloro che hanno già installato l’ADSL a scriverci, sicuramente ho tralasciato qualcosa o magari sono stato poco chiaro…demece na mà!