Good News….

Dal Corriere Adriatico:

Barilla regala mezzo milione agli operai

Premio in busta paga per aver ripulito lo stabilimento e come risarcimento per le auto rimaste danneggiate.

Ascoli Alle multinazionali che chiudono e scappano dal Piceno in crisi, fortunatamente si contrappongono anche multinazionali che non solo continuano a produrre e ad investire ad Ascoli, ma sono molto orgogliose di farlo.

E’ il caso della Barilla di Campolungo, dove a poco più di un mese dal drammatico evento alluvionale che tanti danni ha creato mettendo a dura prova lo stabilimento e quanti ci lavorano, si è tenuta un’assemblea alla presenza del vice presidente del gruppo alimentare parmense, Luca Barilla, accompagnato dai manager Copercini e Grandi.

Motivo della presenza ad Ascoli di uno dei fratelli Barilla, la volontà dell’azienda di dare una mano ai lavoratori che nell’alluvione del 1° marzo scorso hanno subìto danni alle auto parcheggiate in fabbrica. A conti fatti all’incirca una quarantina.

Come si ricorderà, la piena del torrente Chifenti colse di sorpresa le aziende della zona industriale, con la Barilla che si ritrovò in meno di un’ora invasa da oltre mezzo metro di acqua e fango, con i circa cinquanta lavoratori del turno di notte che dovettero essere soccorsi dai vigili del fuoco.

Un’esperienza terribile, da cui l’azienda è riuscita a venirne fuori dopo appena dieci giorni grazie al fattivo contributo di tutti, ad iniziare dai lavoratori che si sono prodigati giorno e notte per poter ripulire la fabbrica e ripartire al più presto con le produzioni, prima che il mercato ne risentisse.

Non era né facile, né scontato. Ed ora che si è tornati alla normalità, la Barilla ha voluto non solo premiare l’impegno dei circa duecento dipendenti, ma contribuire a coprire parte dei danni causati alle loro auto, mettendo a disposizione la considerevole somma di circa cinquecento mila euro (comprensiva di contributi, in quanto i risarcimenti andranno tutti in busta paga), con circa la metà da destinare alle auto ed il resto da ridistribuire sotto forma di bonus ai lavoratori per l’impegno e la dedizione dimostrati nel frangente.

Un’assemblea dove l’orgoglio si respirava a piene narici, quella che ha visto il vice presidente Luca Barilla prendere la parola in una sala stracolma di lavoratori, che hanno applaudito più volte l’intervento.

“Venivo qui sin da quando c’era mio padre (Pietro Barilla, ndr) – ha detto il vice presidente della multinazionale alimentare rivolgendosi ai lavoratori, non nascondendo la propria commozione – alla cui lungimiranza imprenditoriale si deve questo stabilimento, il primo della Barilla costruito fuori dal comprensorio di Parma, nei lontani anni Ottanta. E sin da allora io ed i miei fratelli (il presidente Guido e l’altro fratello Paolo, oltre alla sorella Emanuela) abbiamo imparato ad apprezzarvi per la vostra serietà, competenza e voglia di fare. L’azienda è molto soddisfatta ed orgogliosa per quanto avete fatto, a conferma della lungimiranza di mio padre”.

In precedenza c’era stata una breve presentazione cronologica di quanto accaduto, con tanto di proiezione di foto (da brivido) relative all’alluvione, da parte della neodirettrice dello stabilimento Cinzia Bassi, che ha avuto il suo battesimo dell’acqua a distanza di soli due mesi dall’insediamento.

Almeno una volta la cronaca registra una notizia positiva che riguarda le multinazionali insediatesi a Campolungo. Speriamo che il bell’esempio di Luca Barilla, che ha ridato entusiasmo alle maestranze riconoscendo l’abnegazione dei suoi dipendenti, possa essere ripetuto anche in altre realtà dove non certo minore è lo spirito di sacrificio degli operai, accantonando per una volta grafici e riduzioni dei costi. Un personale motivato vale cento strategie di marketing.

piero luciani

2 Responses to Good News….

  1. maria says:

    Noi invece abbiamo i Ferranti che mungono il nostro territorio senza lasciarci niente. Anzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: