Abbattiamo gli ecomostri vol.2

Continuiamo la nostra rubrica sugli ecomostri, di materiale ne abbiamo ahimè fin troppo e ringraziamo sin da ora Giampaolo Filipponi e l’ASA speleoclub per la fornitissima documentazione nel loro album “Misfatti perpretrati nel territorio Acquasantano” su facebook!

Diciamo che anche questa foto parla da sola, ed è tristissima. Una delle eccellenze del nostro territorio affiancata ad un ammasso di lamiera ormai arruginita. Come non indignarsi? Quando è stata costruita molti occhi sono stati accecati dalle prospettive di occupazione e per un pò di tempo così è andata avanti…poi decenni di inutilizzo, abbandono e degrado. Come possiamo pensare di valorizzare il nostro territorio quando teniamo in vi(s)ta una struttura del genere vicino Castel di Luco? Il problema è che tutta la nostra “area produttiva” inizia da li, ma le cave (funzionanti) impattano zero mentre la vetreria inutilizzata impatta mille. Visibile anche dalla superstrada , con la sua “bella” torre a strisce accoglie chi arriva nel nostro territorio. Chi mettere sul banco degli imputati? Sicuramente chi all’epoca ha permesso la cosrtuzione del mostro (da profano credo che ci siano delle carte chiamate piano urbanistico che dovrebbero tutelarci da queste schifezze) e chi tuttoggi lo tiene in vita (pubblico o privato che esso sia) facendo finta di niente, sperando che continui a passare inosservato e attendendo che caschi da sola .

A: “Il terreno è mio e ci faccio il caxxx che mi pare!”

B: “Si ma non puoi costruire un grattacielo rosa glitterato a fianco al castello”

A: “Si, il terreno è mio! Se vuoi compratelo e non ci costruire niente!”

B: “Guarda che se costruisci il grattacielo rosa deturpi il paesaggio e fai un danno a te stesso”

A: “Comunista! Ambientalista! Il mondo non funziona come dici tu, io costruirò il grattacielo rosa.”

Questa potrebbe essere una discussione con un ipotetico privato proprietario di un terreno edificabile.  Fortunatamente la burocrazia dovrebbe intervenire, come abbiamo già detto, a tutelare il territorio comune e ad evitare proprio certe situazioni. Ma è burocrazia e si sa, in queste faccende interessi pubblici e privati si mischiano ed è difficile trovare l’inghippo, lo scaricabarile all’italiana funziona sempre.

9 Responses to Abbattiamo gli ecomostri vol.2

  1. maria says:

    Avete colpito nel segno. Lo sapete cosa c’era sotto il suolo della vetreria? Forse reperti archeologici
    Io so che è abusiva e qualcuno deve pagare o ha pagato circa 100milioni di multa per abuso edilizio alla regione
    Abusiva? dov’erano gli organi di controllo?Oggi la Guardia di Finanza( gli amici Di Filipponi) sono intervenuti per disastro ambientale sulla piscina e grotta e i Ferranti hanno eseguito l’ordinanza La vetreria non la deve nessuno? Neanche L’Assessore Amici?Ho già scritto in precedenza ma nessuno risponde. è più facile parlare di macchinette. Povera Italia. Come dice Romolo ci vogliono le palle ma neanche lui vede la Vetreria. Allora queste palle dove le troviamo?
    Vuoi vedere che dobbiamo prenderle su l’albero di Natale?

  2. maria says:

    § 2 Risposte a Abbattiamo gli ecomostri”

    maria
    22 novembre 2010 alle 21:33
    Certamente è una schifezza quella casa.
    Perchè andare cosi lontano?
    E’ vero la vetreria ormai è entrata nel nostro dna Infatti il territorio Acquasantano è pieno di baracche. Parliamo di Legalità-cultura. siamo ancora al medioevo. Quella fabbrica è abusiva deve essere demolita non ha permessi.Chi l’autorizzata? Chi è il colpevole? Tutto tace. Siete sicuri che la mafia è nata in sicilia? . CARISSIMO ACQUASOLFA IN QUESTO PAESE DENUNCIARE NON SERVE ANNULLA. VEDI REPORTER. TANTE DENUNCE E POI? NULLA FACCIAMO SCHIFO. ACQUASANTA IN PICCOLO è UN CONCENTRATO D’ITALIA.
    PER SPERARE IN UN CAMBIAMENTO BISOGNA INCOMINCIARE RISPETTARE LE REGOLE . Lo sapevi che abbiamo un regolamento di polizia urbana? Il sindaco dovrebbe inviarlo a tutte le famiglie e iniziare a farlo rispettare.Questo sarebbe un primo passo verso la legalità.Lorenzo cosa ne pensi? Tu vieni dal Nord, potresti essere un apri pista. Oppure anche tu pensi al tuo orticello?

    Replica

    • Lorenzo says:

      In merito a quanto richiesto da Maria faccio presente che nel sito del comune:www.comune.acquasantaterme.ap.it/ sono presenti oltre allo statuto il piano regolatore ed il Recolamento di Polizia Urbana.Inoltre tale regolamento è visionabile c/o il comune e se richiesto averne una copia. Ritengo uno spreco di denaro inviarlo a tutte le famiglie considerando che tali documenti sono facilmente acquisibili. Ciao

      • maria says:

        idea. Quando inviate i bollettini della mensa inserite una copia del regolamento.Della vetreria cosa ne pensi? Vai in comune e vedi i progetti, i permessi scoprirai cose assurde mai denunciate e documenti scomparsi.

  3. Enrica Micucci says:

    Siamo pieni di ambientalisti ma ogni individuo ke viaggia o fa scmpagnate lascia il ricordo della propria immondizia……da vergognarsi…..

  4. ilcappellaiomatto says:

    forse saro’ superficiale e ignorante ,ma non si possono chiamare degli adetti allo smantellamento di tutto quel materiale??c’è molto da riciclare,ferro, lamiere ect.., forse lo farebbero senza cercare 1 euro!! e poi , e’ possibile che ad acquasanta non si trovi qualche candelotto e qualche artificiere per demolire quella torre?? bo….?!

  5. maria says:

    La dinamite bisogna metterla nel cervello di chi ha autorizzato e permesso la realizzazione dell ECOMOSTRO. Chi sbaglia paga. Invece li vediamo andare a spasso tutti fieri del loro operato

  6. maria says:

    Carissimi Amministratori Passati-presenti e futuri,perchè non rispondete su questo argomento?

  7. dematteisromolopodesta says:

    il mostro vetreria penso che attualmente abbia un proprietario.(FIORILLI)??????
    Il povero ass. amici se qualcuno ricorda fece venire sgarbi per denunciare lo stato della vetreria ed il sorgere di baracche intorno al suo castello costruite con lamiere e bandoni prelevati dall’ecomostro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: