E gira tutta la stanza

Bazzicando per la rete ho scoperto un progetto a livello provinciale che coinvolge anche il nostro comunetto, si tratta del sito provinciadigitale.com. A quanto ho capito vuole essere una trovata di promozione provinciale ed è stata realizzata anche per i nostri “vicini di casa” fermani. Si tratta di una versione leggermente personalizzata di google maps, che riporta i luoghi di interesse e alcuni alberghi. L’unico tentativo che rende la cosa più interessante è quello dei virtual tour, trovate il nostro qui. Si tratta di una tecnologia antenata dello street view di google e permette di visualizzare delle foto panoramiche a 360 gradi in soggettiva. Nel nostro caso le foto sono due: comune e chiesa. Ci complimentiamo per la capacità di sintesi, magari un’affacciata sulle terme si poteva anche fare visto che in quest’altra pagina ne parlavano, eccome. è interessante questa pagina che parla della nostra storia: si parla della linea ferroviaria mai realizzata, la famosa  Ascoli-Antrodoco-Roma, del fatto che “…gli acquasantani partecipano a tutte le guerre coloniali e a quelle mondiali…” (come se si potesse scegliere), e molto altro ancora. Vi consigliamo questa lettura. Ah, quasi dimenticavo, per spostarvi tra le due foto cliccate sulla freccia che vedete alla destra del comune e alla sinistra della chiesa!

4 Responses to E gira tutta la stanza

  1. maria says:

    Grazie per aver segnalato la bellissima pagima Web. Belissima la Via San Giovanni e Chiesa Ancora più bella Piazza Angela Latini Immaginatela se era piena di macchine. Vedete qualcuno ha apprezzato la scelta di quest’amministrazione comunale.Lo sapete perchè quel prato è cosi verde?ho visto cittadini e assessori zappare quella terra per giorni interni come se fosse stato il loro giardino. Questo vuol dire che avvolte i miracoli si possono fare.Grazie a tutti voi. L’unione è la nostra forza

  2. IrenA\\ says:

    ahahahhaha

  3. maria says:

    Vediamo se qualcuno può fare un’altro miracolo. Magari sistemare quella vecchia serranda e quel muro cadente,lungo la salaria.ahahah

  4. Peppe says:

    Carissimi di Acquasolfa,
    il testo storico che oggi leggete sul sito di provincia digitale, fu scritto dal sottoscritto nel lontano 1993 per il primo sito che si occupava di Acquasanta Terme: IN – CASTRO progetto regionale con capofila Gradara.
    Da allora è stato copiato e scopiazzato da molti siti, non ultimo il sito ufficiale del nostro comune.
    Quindi niente di originale!
    Per quanto riguarda le citazioni (che era naturalmente … compresso…)date le limitate capacità del sito di allora, esse volevano essere òla prima un omaggio al tributo di sangue che gli acquasantani hanno dato (come dici tu, non volontariamente, ma l’hanno dato) alla nostra Italia e la seconda al loro ingegno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: