La mia banda suona il rock…

Verrebbe da dire: “quanne puoche e quanne troppe!”  Si perche’ a quanto pare Acquasanta sara’ presto raggiunta dalla tanto desiderata ADSL, usciamo dall’età della pietra o per meglio dire dall’età del modem 56k. Un pò in ritardo rispetto il mondo civile ma..meglio tardi che mai! Sappiamo che questa “nuova” tecnologia porterà una ventata d’aria fresca per le aziende locali,  soprattutto quelle che operano nel settore turistico, ci saranno vantaggiose offerte combinate internet/telefono, arriverà il servizio VOIP (e adesso il comune non puo’ piu’ prender scuse), avremmo la possibilità di usufruire dei cosiddetti “pacchetti” tv e sara’ possibile gestire delle utenze di casa o d’azienda anche se si e’ lontani. Ma non è tutto, basta ricordarsi che internet non è solo facebook e chat! Da quanto possiamo apprendere negli stralci riportati qui di seguito, l’ADSL via cavo ed il servizio offerto dalla Picchio in rete (le parabole wi-fi) si daranno dura battaglia. Questa e’ la legge del mercato e soprattutto delle liberalizzazioni, fortunatamente ogni utente potra’ optare per la soluzione che ritiene più vantaggiosa ed io personalmente spero che sparisca qualche paraboletta (per motivi di estetica e di impatto ambientale, niente di personale). Vorremmo saperne di più sulla questione, ma a tuttoggi non sono di pubblico dominio né la data di allaccio  né la copertura sul nostro territorio…non vorremmo che (come sempre) qualcuno rimanga a bocca asciutta! D’altro canto ricordiamo perplessi la copertura che ha effettuato in passato la Picchio, che adesso si trovera’ a competere con i colossi della distribuzione ADSL…non era meglio investire anche nelle frazioni limitrofe? A questo punto si sarebbero trovati in vantaggio! Vabbè, non sta a noi  giudicare o fare conti in tasca ad una azienda privata, quel che e’ certo , è che si sta aprendo la porta al futuro e non ci resta che accoglierlo a braccia aperte.

Comunicazione Picchio in rete:

Nell’ottica di fornire un servizio sempre più analogo, se non superiore, a quello di una comune ADSL, è con piacere che desideriamo comunicare a tutti gli abbonati i “lavori in corso” e i programmi per l’immediato futuro. La tecnologia wireless 5GHz da noi utilizzata è lo standard mondiale nell’ambito della trasmissione dati via radio, è un campo in continuo progresso. Prestazioni fin’ora impensabili sono ora una realtà. Desideriamo investire in prodotti e conoscenze al fine di raggiungere sempre nuovi obiettivi di qualità del servizio fornito.Nell’arco di questo anno ormai a conclusione, e nella speranza di terminare tutti i lavori di aggiornamento per la primavera 2011, stiamo modificando le nostre postazioni con nuovi apparati ed antenne in grado di permettere velocità di navigazione ed affidabilità migliorate.Proprio come l’ADSL tradizionale, Ognuno di voi ha ora un INDIRIZZO IP PUBBLICO UNIVOCO completamente a propria disposizione.
I clienti con contratto di tipo “Privato” dispongono di un IP pubblico DINAMICO (che può variare), i clienti con contratto di tipo “Aziendale” dispongono di un IP STATICO (che non cambia mai). Sarà in vendita il pacchetto “IP STATICO” anche per i privati. Per chi desiderasse configurare servizi di connessione esterne (videosorveglianza, gestione remota di computer e qualsiasi altro servizio che richieda apertura di connessioni dall’esterno) può contattarci VIA EMAIL e provvederemo a fornire configurazioni e supporto. Saremo presto in grado di fornire un efficace prodotto VOIP, ovvero di installare presso la vostra abitazione/ufficio, una normale linea telefonica con un numero geografico locale (prefisso 0736/0861) con pubblicazione sull’elenco telefonico (per chi volesse). Il tutto veicolato però dalla nostra connessione, una flessibile soluzione di abbonamento unico Internet+Telefono, con tariffe naturalmente estremamente competitive di canone e telefonate verso fissi e cellulari. Vi terremo aggiornati per questo, sono in corso i relativi test.E’ stata migliorata la sicurezza e la flessibilità con la realizzazione di “tratte ridondate”. In termini semplici, se c’è un guasto sulla linea principale, il sistema provvede a stabilire automaticamente una connessione con una rete “di riserva” appositamente progettata. L’utente non si accorge di nulla, la navigazione è sempre assicurata.E’ in corso un graduale e continuo aumento della banda a disposizione ad ogni cliente, dall’iniziale “1Mb/48Kb” fornito nel 2008-2009 per il contratto base (Basic Privati o Aziende), siamo attualmente a profili di velocità che partono da 2,2Mb/192Kb (profilo Basic) fino a 4Mb/512Kb (profilo Extra). Gli aumenti di banda, a cui NON seguiranno aumenti delle tariffe, sono progressivi e graduali, per far si di controllare che l’infrastruttura riesca correttamente a gestire l’aumento della mole di dati da trasportare. E’ nostro auspicio fornire velocità di 7 MEGA ed oltre come profilo “Basic” appena sarà possibile.

dal Corriere Adriatico:

Telecom ha assicurato l’adeguamento delle centrali telefoniche

Ad Acquasanta arriva la banda larga Un’opportunità anche per il turismo

Acquasanta A distanza di due anni dalla sottoscrizione dell’accordo di programma, il traguardo della connessione internet a banda larga nel territorio di Acquasanta è imminente. Nel 2008, infatti, il presidente della Regione e l’allora ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni sottoscrissero a Fabriano, l’accordo di programma “Per lo sviluppo della banda larga sul territorio della Regione Marche”, nato per dare a tutti i territori uguali opportunità di sviluppo. Il sindaco Barbara Capriotti, nell’aprile 2008, aveva espresso al governatore Spacca viva approvazione rispetto agli impegni assunti dal Ministero e dalla Regione, ribadendo che il territorio di Acquasanta, come la gran parte dell’area montana provinciale, risultava penalizzato dall’assenza del servizio e che l’accordo di programma sottoscritto centrava in pieno le esigenze dei piccoli comuni delle aree montane.

Oggi, ad un passo dal traguardo, l’Amministrazione vede concretizzarsi un altro punto del proprio programma di mandato, che con l’introduzione della banda larga vede risolte difficoltà quotidiane per imprese, operatori del settore turistico, studenti, liberi professionisti, turisti e cittadini. I lavori di scavo sulle strade comunali, inoltre, sono stati realizzati d’accordo con le ditte incaricate all’inizio dell’estate per non intralciare i lavori di rifacimento dell’asfalto già programmati. “I dirigenti Telecom – afferma il consigliere Lorenzo Ciarma – hanno assicurato l’imminente adeguamento delle centrali telefoniche dislocate nel territorio, ove a breve saranno installati e resi operativi gli necessari alla trasmissione veloce dei dati”. Adeguate le centrali telefoniche, non rimarrà che attendere le autorizzazioni ministeriali all’attivazione del servizio; operazione che si compie in trenta giorni.

3 Responses to La mia banda suona il rock…

  1. de matteis romolo (podesta) says:

    arriva l’adsl l’amministrazione comunale con appositi manifesti fa suo il merito di averlo fatto arrivare……………e merito loro ??????
    o e rispetto della legge (adsl in tutti i comuni d’italia entro il 2010) telecom che comunque doveva per forza portarcela?????

    • Lorenzo says:

      La legge Gentiloni/Spacca del 2008 prevedeva l’intera copertura del territorio marchigiano del servizio ADSL. non credo che sui manifesti l’Amministrazione fa suo tale traguardo. Ricordo per la correttezza, che ci contradistingue, che sui manifesti non abbiamo fatto appore neppure il logo del comune. Magari qualcun’altro lo avrebbe fatto. Vero è invece che questa Ammistrazione fin dalla fine 2009 ha inizito una pressione costante e continuativa nei confronti di INFRATEL (società statale delegata allo studio della fattibilità ed alla posa della f.o.)affinchè la realizzazione fosse fatta quanto prima. Se non fossero intervenuti alcuni ministeri, che hanno per alcuni mesi “congelato” i finanziamenti, probabilmente l’ADSL sarebbe potuto arrivare con qualche mese di anticipo. Ricordo infine che dei 192 comuni Marchigiani non serviti dall’ADSL Acquasanta T. è uno dei primi dove il servizio è in attivazione. I comuni limotrofi, nelle stesse nostre condizioni, purtroppo non possono ancora vantare tale risultato. Ciao.

  2. maria says:

    Anch’io ho letto i manifesti e non c’è scritto quello che tu asserisci leggi bene.Il comune sponsorizza un servizio per i cittadini come ha fatto in precedenza con Picchio in rete.Ho letto l’articolo di qualche giorno fa dove il sindaco annunciava l’arrivo del’adsl e diceva che il merito era della regione.Io dico il demerito siamo gli ultimi come sempre. Siamo il brutto anatroccolo della regione Marche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: