Abbattiamo gli ecomostri

Ci sono degli ecomostri nel nostro territorio? Case fatiscenti che deturpano il paesaggio e lo maltrattano da anni?

Noi per adesso ne vogliamo ricordare una in particolare: l’edificio è quello che tutti voi riconoscete, si trova a San Paolo, a quanto ne so doveva divenire un albergo ma è li ormai da decenni e non passa certo inosservato. Un blocco che interrompe una vista mozzafiato, sicuramente una delle migliori di tutto il nostro territorio. Noi vogliamo denunciare questo e tutti gli altri scempi che ridicolizzano il nostro paesaggio, non possono essere dimenticati. Bisogna trovare il modo di buttare giù queste zozzerie che creano solamente degrado: qualche tempo fa affacciandomi dentro questo palazzaccio ho visto un’auto bruciata abbandonata!

Valorizzare il territorio significa anche essere attenti a queste cose. Se volete segnalateci gli altri ecomostri, continueremo a pubblicarli!

2 Responses to Abbattiamo gli ecomostri

  1. maria says:

    Certamente è una schifezza quella casa.
    Perchè andare cosi lontano?
    E’ vero la vetreria ormai è entrata nel nostro dna Infatti il territorio Acquasantano è pieno di baracche. Parliamo di Legalità-cultura. siamo ancora al medioevo. Quella fabbrica è abusiva deve essere demolita non ha permessi.Chi l’autorizzata? Chi è il colpevole? Tutto tace. Siete sicuri che la mafia è nata in sicilia? . CARISSIMO ACQUASOLFA IN QUESTO PAESE DENUNCIARE NON SERVE ANNULLA. VEDI REPORTER. TANTE DENUNCE E POI? NULLA FACCIAMO SCHIFO. ACQUASANTA IN PICCOLO è UN CONCENTRATO D’ITALIA.
    PER SPERARE IN UN CAMBIAMENTO BISOGNA INCOMINCIARE RISPETTARE LE REGOLE . Lo sapevi che abbiamo un regolamento di polizia urbana? Il sindaco dovrebbe inviarlo a tutte le famiglie e iniziare a farlo rispettare.Questo sarebbe un primo passo verso la legalità.Lorenzo cosa ne pensi? Tu vieni dal Nord, potresti essere un apri pista. Oppure anche tu pensi al tuo orticello?

  2. maria says:

    Caro Lorenzo lo dico a te perchè forse se l’unico che può farlo.Invia questo regolamento.Potrebbe essere un segnale di speranza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: