Ettari in fumo a Pomaro…

Sicuramente molti di voi già sapranno cosa è accaduto lo scorso sabato: si è ripetuta una triste ricorrenza estiva, quella degli incendi che bruciano ogni anno la cosa più preziosa che abbiamo. Come sempre la stupidità umana ne è la causa ed il colpevole deve, senza ombra di dubbio, essere punito duramente perchè mette a repentaglio il nostro patrimonio.

dal Corriere Adriatico:

In fumo venti ettari di bosco

Spaventoso incendio nella frazione di Pomaro per un fuoco acceso lungo la strada

Acquasanta Un vasto incendio, sviluppatosi nel corso della notte scorsa nella zona boschiva di Pomaro di Acquasanta Terme, ha distrutto ieri circa 20 ettari di bosco. Sono andate in fumo centinaia di piante di cedro roverella, pini di aleppo, ornelli e la vegetazione di bosco di macchia.

Si sta compilando il bilancio per stabilire l’entità del danno. Il tempestivo intervento degli agenti del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco e dei volontari della Protezione Civile ha evitato che potesse assumere proporzioni maggiori evitando così che le fiamme giungessero a minacciare le prime abitazioni della frazione acquasantana.

A partire dalle prime ore dell’alba, dopo che da tre ore da terra erano all’opera squadre dei vigili del fuoco, della Forestale e della Protezione Civile di Ascoli coordinata da Maurizio Armillei, sul posto sono intervenuti a supporto un Canadair, un elicottero e un “Chaunk” dell’esercito (elicottero a doppia pala, ndr). I veivoli sono stati diretti da terra dal funzionario del Corpo Forestale dello Stato di Asscoli, Gianni Luzi. I mezzi aerei per ore hanno lanciato dal cielo sulla boscaglia in fiamme migliaia di litri d’acqua contenente sostanza ritardante. Da terra, nel timore che le fiamme potessero raggiungere le abitazioni, è stata tracciata una linea di sicurezza che prevedeva il limite di contenimento delle fiamme su due strade, una che va verso il paese e l’altra che taglia il bosco. Nello stesso tempo si è provveduto a ripulire alcuni campi coltivati adiacenti al bosco. Se il fuoco avesse superato i due sbarramenti avrebbe raggiunto una vasta pineta dove controllarlo sarebbe risultato molto difficile. Per fortuna il piano di protezione ha retto anche perchè il forte vento che per tutta la nottata aveva alimentato le fiamme, si è abbassato. Intorno alle 13 la situazione era sotto controllo per cui è iniziata l’opera di individuazione di eventuali focolai non ancora spenti cosa che è avvenuta poco dopo le 17. Sono scattate le indagini per stabilire la causa che ha innescato l’incendio. Le fiamme sono partite dalla strada provinciale. Sembrerebbe che subito dopo la mezzanotte qualcuno abbia acceso un fuoco senza rendersi conto del grave pericolo che stava innescando in quanto tirava un forte vento e la vegetazione, dopo tanti giorni senza piogge, è molto arida.

Intorno alle 16 la situazione è stata messa sotto controllo. Per maggiore sicurezza il Canadair ha effettuati qualche altro lancio sule versante est dove c’era ancora il rischio di una ripresa dell’attività del fuoco. E’ stato dato inizio all’opera di bonifica a terra per spegnere gli ultimi focolai che vede impegnati dieci forestali con quattro mezzi, sedici volontari della Protezione Civile di Acquasanta, Arquata, Palmiano ed Ascoli che si avvalgono dell’ausilio di quattro mezzi, oltre ad una squadra di Vigili del Fuoco. E’ stato altresì stabilito che durante la nottata restino a sorvegliare la zona interessata al fuoco alcune pattuglie. Nel caso in cui si verifichi la ripresa dell’incendio scatterebbe tempestivamente l’allarme. Una colonna densa di fumo ha avvolto un vasto territorio dell’acquasantano. Per fortuna si è diradata abbastanza velocemente in quanto sulla zona soffia il vento.

sandro conti,

Statistiche web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: