La manuli compra tubi dalla concorrenza…


Le dinamiche dell’economia internazionale sono ormai alquanto “bizarre” e quello che sta accadendo alla Manuli sembra, per le molte famiglie degli ex-dipendenti, una sorsata amara  da inghiottire a forza giorno dopo giorno. C’è da preoccuparsi solo dell’utile dell’azienda, il resto sta a zero.

( Fonte: Il quotidiano.it)

La Manuli compra tubi dalla concorrenza invece di produrli.

Ascoli Piceno | Il responsabile sindacale Quaglietti fa notare che pur essendoci richiesta di prodotto l’azienda preferisci rifornirsi altrove invece di presentare un piano industriale per lo stabilimento locale.

“Il Gruppo Manuli Rubber, attraverso una società sua controllata, compra tubi anche da concorrenti – in Italia e all’estero – per venderli poi ai suoi clienti, piuttosto che produrli nella fabbrica di Ascoli Piceno, come ha fatto per decenni.”

Lo denuncia il membro dell’Esecutivo nazionale dell’Unione sindacale di base (USB), oltre che ex RSU in azienda, Andrea Quaglietti.

” Invece di portare avanti queste manovre – dice Quaglietti – perché il gruppo non presenta un piano industriale per lo stabilimento ascolano ? E se non lo fa, e addirittura non fa più manutenzione dei macchinari neppure nei pochi reparti dove ancora si sta lavorando, ciò vuol dire che quando sarà esaurita quella domanda di prodotto, anche i 120 operai che ora sono utilizzati verranno mandati a casa ?”

Per il sindacalista USB, gli enti locali – Regione Marche, Provincia, Comune di Ascoli non possono permettere che tutto questo accada, senza far nulla.

“Se la domanda di tubi esiste o è in ripresa, perché la Manuli – continua il dirigente USB – che ha sempre una potenzialità produttiva di 800 addetti, non reintegra almeno una parte della manodopera, invece di tenerla in cassa integrazione ? E perché le istituzioni non la sollecitano a farlo, favorendo così la chiusura entro breve di una fabbrica storica del territorio piceno, con migliaia di posti persi, tra diretti e indiretti, tra operai, impiegati, addetti di tutte le piccole imprese che lavoravano nell’indotto ? ”

Quaglietti annuncia che presto il partito dell’Italia dei Valori presenterà un interrogazione parlamentare sulla vicenda.

26/07/2010

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: