Porgi l’altra guancia

Predicare al giorno d’oggi è diventato un mestiere duro, bisogna resistere agli attacchi delle famiglie vittime della pedofilia, si deve continuare a promuovere la cultura tardo-medievale che frena la scienza, bisogna far politica, economia e come se non bastasse da oggi è tornata per qualche ora alla luce la questione “Radio Vaticana”. Per qualche ora, perchè essendo uno stato laico dopo 3h e 45 minuti “l’attenzione” sulla questione è casualmente scemata.

Padre Lombardi manifesta stupore per i risultati della perizia (che arrivano dopo 10 anni). Sarebbe meno stupito se avesse sentito parlare il citofono, lo scaldabagno elettrico o le grondaie? Probabilmente avrebbe gridato al miracolo, deformazione professionale.

Quello che emerge dalla prevedibilissima perizia (prevedibile per chi ha accettato l’illuminismo) è che ancora una volta le vere vittime sono i bambini. Fossi uno di loro m’incazzerei, quando è troppo è troppo! La perizia dice “che l’esposizione alle antenne di Radio Vaticana, per importanti tempi di vita dei bambini sino ai 14 anni d’età, sia associata a un eccesso di incidenza di leucemie e linfomi”, il problema c’è, dunque,  e soprattutto per chi viene esposto a tali onde nei primi anni di vita.

Il vaticano dice che “dal 2001, in seguito ad accordo con le competenti autorità italiane, ha osservato i più restrittivi limiti stabiliti dalla sopravvenuta normativa italiana in materia, in modo tale da rispondere attentamente, come dovuto, ad ogni eventuale preoccupazione della popolazione circostante”. Annuncia inoltre che presenterà “al più presto le contro deduzioni dei propri consulenti tecnici, il professor Umberto Veronesi e la dottoressa Susanna Lagorio”, personalmente scommetto con chiunque che non troveranno nessun nesso con i 137 decessi in 6 anni (1997/2003).

Difficile muoversi contro un carroccione, che in passato è riuscito ad insabbiare di tutto…e noi che quasi ci vantiamo di “averli in casa” e magari gli affidiamo anche l’8 x mille (tanto lo prendono anche se nn vuoi). Forse bisogna ricordargli quali sono i principi che essi stessi dovrebbero predicare, e che la vita (soprattutto quella dei bambini) è sacra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: