Caso Goffo, si cerca nell’acquasantano

Riportiamo l’articolo dal sito del corriere adriatico:

Il recupero di un maglione sospetto durante le ricerche di Rossella Goffo
ASCOLI (20 giugno) – Sono riprese nell’Ascolano, per il terzo giorno consecutivo, le ricerche del corpo di Rossella Goffo, la funzionaria quarantasettenne della Prefettura di Ancona di cui non si hanno notizie dal 5 maggio e per la cui scomparsa è indagato per omicidio un tecnico della Questura di Ascoli.
Le ricerche, che erano state interrotte ieri a causa di un violento temporale abbattutosi sulla zona, vengono condotte dalla polizia con unità cinofile e dagli uomini del soccorso alpino. Questa mattina due squadre sono state inviate nella zona montana di Ponte d’Arli, una terza a Poggio di Bretta, dove c’è anche una discarica. Sembra molto probabile che gli investigatori stiano seguendo precise coordinate, seguendo le tracce lasciate in qualche modo dall’indagato forse attraverso il suo cellulare. Meno plausibile che si seguano quelle lasciate dal telefonino della donna, muto dal giorno della scomparsa, anche perchè le ricerche sarebbero scatte già allora. Il poliziotto e la Goffo, a quanto si sa, frequentavano le zone battute in queste ore. La funzionaria e l’operatore della Questura ascolana, più giovane di qualche anno, sposato e padre di tre figli, si erano conosciuti qualche anno fa a Rovigo: ne era nata un’amicizia, che però per la donna si era trasformata in ossessione, ed era infine sfociata in una denuncia da parte dell’uomo per stalking. Lei per stargli vicina aveva ottenuto il trasferimento a Ancona e stava progettando un altro spostamento in Abruzzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: