Il pifferaio magico…..

All’inizio mi sembrava una delle tante leggende metropolitane,poi,pian piano la cosa si e’ rilevata seria e veritiera cosi’ di tale importanza da crearne un caso e finire sui giornali locali. Il pifferaio magico in questione e’ la scuola materna e primaria  di Mozzano. Giorni fa’ sembra che siano comparsi manifesti in prossimita’ delle scuole e nel nostro capoluogo che invitavano i genitori degli alunni ad iscrivere i propri bambini o ragazzi  alle scuole di mozzano garantendo anche il servizio di trasporto. Tutto cio’ non ha fatto che creare allarmismo e preoccupazione sia tra genitori che tra gli organi scolastici acquasantani. A noi e’ sembrata una bassezza e una scorrettezza, se si pensa che gia’ abbiamo parecchi problemi sul numero di alunni dato da lo spopolamento montano….. ci mancava anche la concorrenza!!!

Il dubbio, lecito, è che forse stiamo solo descrivedo l’ennesima aberrazione di un sistema marcio, l’ennesima guerra tra poveri (numericamente parlando), l’entrata del marketing in un altro servizio pubblico.  Scuole che si ritrovano a dover far quadrare il bilancio e magari non hanno neanche i pennarelli per far disegnare i bambini, tagli tagli tagli…ed alla fine si provano a sottrarre i bambini ai “vicini di casa”. No, non è fantascienza, è la scuola italiana. Si tratta di un settore in cui da anni non viene più investito un euro, in cui le cosiddette scuole paritarie hanno diritti (di finanziamenti) pari alle pubbliche ma non gli stessi doveri (non accolgono bambini con handicap ed extracomunitari). Un settore che insomma non può più garantire una istruzione minima decente e che somiglia sempre più ad un pacheggio ad ore. Se volete saperne di più a riguardo, vi invito a guardare questa puntata di Presa Diretta andata di recente in onda sulla Rai, secondo me non ci sono ulteriori commenti da fare. A presto.

One Response to Il pifferaio magico…..

  1. vam199 says:

    Sempre per la serie “chi ha il pane non ha i denti”certi individui con le loro azioni cercano di minare la solidità consolidata dell’Istituto comprensivo di Acquasanta forse una delle poche cose di cui possiamo esserne fieri.Imperativo della classe politica nazionale che ci governa è TAGLIARE soprattutto nelle parti più deboli scuola e sanità ,per favorire istituti privati a scapito di chi ha meno possibilità,mentre negli U.S.A mr OBAMA sta cercando di far approvare una riforma sanitaria che darebbe cure gratuite a circa 40 milioni di persone ,nel nostro paese stiamo facendo il contrario favorendo il privato a scapito del pubblico.L’unica speranza è che qualcuno si ravveda senno’ BELLA NON E’

    POZZA I BEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: