2010….odissea ascolana.

Il 2010 non ha portato novita’ rilevanti sull’aspetto lavorativo,infatti il quadro dell’occupazione ascolana e’ al quanto desolante,gli artigiani e le piccole imprese stanno facendo estremi tentativi per superare il momento di grave difficolta’ attuale, gli operai in mobilita’  sono ormai spalle al muro. E’ ormai difficile immaginarsi un futuro roseo: le istituzioni, a quanto sembra, hanno difficolta’ nell’ attivare progetti atti a garantire una stabilita’ lavorativa ed un continuo svolgimento alle attivita’ produttive ascolane.

Corriere Adriatico:

“Occupiamo la sala del Consiglio”

Tensione alle stelle per i casi Ahlstrom e Carbon. Gli operai preparano la protesta a Palazzo S. Filippo

Ascoli Vicende Ahlstrom e Sgl Carbon, siamo all’empasse. Dopo lo stop preventivo dato dalla regione Marche al progetto di costruzione di una centrale turbogas da 85 megawatt vicino alla Ahlstrom ed i problemi relativi all’area Carbon, il cui progetto di riconversione rischia ulteriori ritardi per mancanza di adeguati strumenti urbanistici, ovvero la paventata impossibilità di far rientrare i 27 ettari di terreno in una apposita Variante in quanto il Comune di Ascoli non ha adeguato il Prg ai vincoli del Ppar (Piano Paesaggistico Ambientale Regionale), le difficoltà si acuiscono. Ed il rischio di non vedere più la fine del tunnel aumenta a dismisura, nonostante ci si affanni a dichiarare che non tutto è perduto, ma che tutto è (ancora) risolvibile. Ne è convinto il presidente della Provincia Celani, così come tende a minimizzare il governatore della Regione Spacca, ma la realtà delle cose è che senza centrale termica la Ahlstrom non è al momento appetibile, e senza Variante urbanistica il progetto di riconversione dell’area Carbon rischia di non vedere mai la luce, anche tenendo conto delle difficoltà economiche a reperire i fondi necessari, vista l’aria che tira a Roma. Se questo è lo scenario che si prefigura, riesce facile capire la crescente rabbia dei lavoratori che un lavoro (ed uno stipendio intero) non lo hanno più da un pezzo, e che minacciano azioni eclatanti, come nel caso di quelli della Ahlstrom che hanno intenzione di voler simbolicamente occupare Palazzo San Filippo, sede della Provincia. Azione che potrebbe avere luogo già oggi. Così come diventa difficile dare torto a quelli della Carbon a cui già a partire da marzo prossimo non potranno più contare in quel minimo di sussistenza che è l’assegno di mobilità, dopo l’illusione di poter comunque ripartire con un lavoro e con un’occupazione, anche se precaria come quella in un primo tempo offerta dal Consorzio Sviluppo Futuro di Latina, e che ora non c’è più. Lavoratori che aspettano ancora i progetti di riconversione professionale, promessi ma mai attivati. A tale proposito si inserisce una nota dell’ex vice presidente della Provincia Emidio Mandozzi, il quale non lesina critiche all’attuale giunta provinciale, che taccia di inadeguatezza rispetto alle risposte da dare ai problemi del lavoro nel Piceno. “Dopo tanta politica d’immagine – attacca Mandozzi -, ora i nodi sono venuti al pettine. Manuli, Ahlstrom, Sgl Carbon, ex Foodinvest, Itac: cosa sta producendo la Provincia (insieme al Comune di Ascoli) se non tante chiacchiere e slogan? Perché i circa 2 milioni di euro disponibili per la formazione e la riconversione professionale dei lavoratori in mobilità ed in cassa integrazione non vengono usati? La verità è che questa maggioranza ha assistito passivamente ed in assoluto silenzio ad uno smantellamento sistematico del personale dell’assessorato alla Formazione ed a quello dei Centri per l’Impiego”.

piero luciani

Statistiche web
Statistiche di accesso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: