Auguri a tutti.


Un augurio a tutti, ma proprio a tutti.

Come sempre in questi casi si finisce a dire banalità, vorrei evitarle, per questo ho scelto questo video che con il lato consumistico, standardizzato e seriale della festa non ha niente a che vedere. Auguriamo la riflessione e la pacatezza, la calma di cui tutti abbiamo estremamente bisogno. Auguriamo la saggezza nelle scelte.

Lasciamo stare tutti i buoni propositi e passiamo agli appuntamenti festaioli: invitiamo tutti a visitare i bellissimi e caratteristici presepi di Quintodecimo e ricordiamo l’appuntamento, come tradizione, del Concerto di Natale che nasce dalla collaborazione fra Comune, Proloco e Banda. Il concerto si farà alle 17,30 ca. e prevede alcuni brani già eseguiti a S. Cecilia altri già in repertorio e quelli Natalizi, probabilmente qualche pezzo cantato.
Per quanto riguarda lo sponsorizzatissimo “presepio vivente” abbiamo cercato maggiori informazioni che, per ora, non ci sono pervenute.

11 Responses to Auguri a tutti.

  1. de matteis romolo (podesta) says:

    auguri di buon NATALE a tutti (amici e nemici)

  2. maria says:

    Perché la pace non sia solo una stagione ma il dono di un’intera esistenza. Buon Natale

  3. Giampaolo says:

    Auguri per tutti Quelli che sono in buona Fede,in futuro lasciate perdere ,i pettegolezzi,e le stronzate,esse non portano nulla di costruttivo,sperando di sopperire tutti i danni e problemi,che assillano il nostro Territorio,mà in particolare i problemi causati da noi stessi:fate le cose Costruttive,e non mettete ,come al Solito i bastoni fra le ruote,magari verso chi vuole creare Un qualcosa di Concreto ,Ciao ,di Nuovo Auguri di un buon Natale Con le foto messe recentemente in bacheca ciao

  4. IrenA says:

    auguri acquasantani per un Natale nella migliore tradizione acquasantana!!!

  5. de matteis romolo (podesta) says:

    Auguri di buon anno oh piscina e grotta, dopo tanti anni, ecco come ti han ridotta, come la f..a, di giacobba la mignotta.
    Tutta vecchia e sgarrupata,ti sei pure rattrappita.
    Tutti quanti di te hanno abusato, i ferranti in primo grado.
    Son passati nel tuo ventre, periti,architetti e qualche malamente, con l’intento di curarti, ti han ridotta in mille parti, distruggendo anche il sogno, dei bambini, a fare il bagno.
    Tu a tutti ci hai cresciuti,sin dal tempo dei romani.
    Tu a tutti ci curavi, con le tue acque termali.
    Ora tu che sei malata, nessuno mai ti ha curata,
    quante chiacchiere, quanti commenti, tutti pieni di amore e sentimenti.
    Ma che amore, che riconoscenza, adesso però, di te, siam rimasti senza
    NGULE CHE POETA CHI SO’ LEO GIACOPARDI
    AUGURI DI BUON ANNO A TUTTI

  6. Lorenzo Ciarma says:

    Complimenti Romolo, bravo e divertente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: