Belle realtà acquasantane capitolo 2!

Era da tanto che volevamo parlarvi di un’altra splendidà realtà dell’acquasantano, la banda, e per questo articolo dobbiamo ringraziare ovviamente Mauro Sabatini per la collaborazione e per la fornitura del materiale.

La banda è nata come Comunale nel 1873, nella fase iniziale ha visto susseguirsi vari maestri stipendiati dal Comune, tutti  di fuori ,fra cui il più importante  è sicuramente Pilade Bennati di Maggione PG, lui ha diretto la banda per 10 anni formando diversi validi musicisti.
Nel 1906 il Comune decide di sciogliere il complesso bandistico su  richiesta dei consiglieri delle frazioni, un gruppo di volontari chiesero di poter continuare autonomamente ad esistere ottenendo l’utilizzo degli strumenti del Comune, nel frattempo era tornato dall’America Giovanni Sabatini allievo di Bennati, che aveva avuto una avventurosa carriera in America prima come orchestrale nel  circo di Bufalo Bill poi come prima tromba della banda della Marina Militare Americana ed infine come vice maestro della banda nazionale delle Filippine. Da quel momento dirige la banda per 40 anni lasciando la bacchetta al figlio Luigi il quale nei suoi 50 di direzione forma molti allievi fra essi il m° Nazzareno Allevi e tanti altri. Il maestro Luigi ha organizzato la fanfara Regionale degli Alpini che ha rappresentato le Marche nelle principali città italiane per oltre 15 anni, si è gemellata con la città di Merignac Bordeaux e come il padre lascia al figlio Mauro la bacchetta. La situazione della banda in quel periodo era deficitaria negli allievi essendo stati sospesi i corsi di orientamento musicale, fu allora organizzato presso la scuola media, dove io sono docente di educazione musicale, dei corsi musicali in un progetto che prevedeva lo sviluppo e la salvaguardia delle tradizioni del territorio, in seguito nominato Piano dell’Offerta Formativa, grazie a questa iniziativa sono venuti fuori molti allievi che pian piano hanno rinvigorito il compplesso bandistico se si pensa che oltre l’80% ha iniziato con detti corsi.
Questi laboratori scolastici hanno originato la Minibanda dell’Istituto che da diversi anni riscuote consensi favorevoli dove si esibisce anche a livello nazionale, ha partecipato come ospite d’onore ad un concorso musicale per ragazzi della scuola media a Perugia Teatro Morlacchi, è invitata al raduno Nazionale di bande a Mirabilandia, viene invitata ogni anno ad aprire il carnevale degli studenti ad Ascoli etc….
I molti giovani che fanno parte della banda hanno dato nuova vitalità e voglia di stare insieme, nel 2004 si è gemellata con la banda di Paiporta Valencia, svolge attività concertistica  e servizi di marce in diverse località, organizza in collaborazione con il Comune Master per strumento con docenti di fama internazionale: sax con Massimo Mazzoni docente di sax presso il Conservatorio di Fermo e di Master e concerti in tutto il Mondo,  Clarinetto Fabrizio Meloni 1° Clarinetto della scala di Milano e concertista,Trombone Lito Fontana Concertista di fama internazionale.
Sabato 21 c.m. durante il Concerto di S. Cecila ha riscosso ottimi apprezzzamenti dai tanti ospiti intervenuti fra i quali sindaci di comuni vicini e un funzionario del ministero della pubblica Istruzione che sono rimastii esterefatti di questa realtà.
La banda conta più di 52 elementi di cui 45 locali, inoltre l’anno passato aveva una Minibanda di ragazzi dagli 11 ai 14 anni di oltre 80 elementi e considerando il numero della popolazione di Acquasanta la percentuale di gente che suona è molto alta.

A noi piace sottolineare quanto siano importanti queste iniziative per i giovani acquasantani, in esse loro possono scoprire dei punti di aggregazione e socializzazione; come daltronde ci conferma il capobanda:

Penso che sia importantissimo appoggiare un iniziativa che da ai giovani tante opportunità di avvicinarsi alla musica, di vivere con gli altri, di conoscere grandi musicisti, di avere degli interessi genuini.

7 Responses to Belle realtà acquasantane capitolo 2!

  1. Mauro Sabatini says:

    Grazie della vs considerazione spero che ciò che
    pensate sia condiviso dalla maggior parte degli acquasantani visto che ormai la banda è composta da elementi di diverse frazioni e non solo del capoluogo come avveniva in passato. Grazie ancora

  2. IrenA says:

    Bravo Mauro
    W la Banda Di Acquasanta…cazzarola!!!! ehehehe

  3. Felice Spalazzi says:

    la Banda bei tempi della mia giovinezza,ho ricordi tutti belli parlo di 57 anni fa.adesso con Mauro è certo che la storia continua,i v/s concerti li ascolto e la sento molto intonata.

    Bravo Mauro continua cosi Salutoni……………….Felix

  4. maria says:

    Caro Mauro vorrei spere se l’amministrazione comunale eroga contributi alla banda e i Master di così alto livello da chi sono pagati? Comunque w la banda

  5. soscitanacacata says:

    infatti ma k puo’?

  6. Lorenzo Ciarma says:

    Tutti i master svolti fino ad adesso sono stati finanziati dal Comune ed organizzati in collaborazione con la Pro Loco. Per l’esattezza ne son stati fatti – 3 nel 2007 e 3 nel 2008, nel 2009 dovremmo essere a 4. I maestri che hanno svolto le lezioni sono stati individuati tra i migliori in campo nazionale. Il tutto in un’ottica di collaborazione, con tutte le Associazioni, verso la quale questa amministrazione ha sempre dimostrato grande sensibilità.
    PS Un grazie va anche alla Banda Di Acquasanta Terme ed a Roberto Amici x collaborazione prestata.
    NB Per Maria – Prorio Francesco Amici è stato uno dei principali promotori di queste manifestazini, mi dispiace x te, ma è così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: