Festa dell’Autunno 2010

castagneDopo 130 commenti abbiamo per motivi di usabilità disabilitato ai commenti il post sulla passata edizione…è tempo di pensare al futuro e proporre nuove soluzioni! Come era stato proposto a Lorenzo Ciarma, e dalla risposta ci sembrava di aver trovato terreno fertile, si potrebbe pensare ad una discussione on-line qui sul blog dove possiamo tutti portare avanti le nostre idee e dove (in teoria) l’amministrazione possa farci capire il perchè certe cose possono o non possono essere fatte.  Riportiamo quindi il nostro commento nel post “lasciate ogni speranza o voi che entrate!”.

Approfondiamo la questione di un comitato per la festa dell’autunno:
– aperto a tutti i cittadini (offriamo ovviamente anche il blog come mezzo per le discussioni, che in maniera civile possono essere affrontate con le idee di tutti)
– che si raffronta direttamente con l’amministrazione (che RISPONDE e chiarisce eventuali pro e contro di ogni punto di discussione)
– che prende la questione per tempo (già da adesso si possono iniziare i dibattiti, ci guardiamo attorno e facciamo proposte e presentiamo stime dei costi)
– che gestisce la cosa in assoluta TRASPARENZA (tutte le decisioni rese pubbliche su questo e su altri siti a costo ZERO!)

Istituiamo quindi una categoria apposita (che potrete sempre trovare nella colonnina alla vostra destra nella home page) “festa dell’autunno 2010”, dalla quale potrete accedere in qualsiasi momento a queste discussioni. Fate le vostre proposte, la parola d’ordine non è criticare ma costruire!

20 Responses to Festa dell’Autunno 2010

  1. de matteis romolo( podestà) says:

    nel 2010 sarà la 40 edizione, forse già da marzo-aprile si dovrebbe cominciare ad organizzare la festa. Chissà se l’idea di farla nella 2° e 3° settimana di ottobre puo essere una buona idea.

  2. IrenA says:

    io penso che dovremmo organizzarla già da adesso buttando giù delle idee per svilupparle durante l’invernata così da non ridursi all’ultimo momento con “l’acqua alla gola”…
    penso anche che dovremmo pensare di fare UNA edizione la terza sett di Ottobre e farla bene… 🙂

    • de matteis romolo(podestà) says:

      la mia proposta di farla in 2 edizioni 2°-3° settimana di ottobre nasce dall’esperienza che il comune d inorcia ha fatto, con ottimo successo.
      ricordiamo che due edizioni danno piu possibilità di incappare in una buona giornata, di evitare almeno nella 2 settimana di accavallarci con il mercatino dell’antiquariato ascolano, sempre poi che non giochi l’ascoli in casa.in + faremo contenti gli espositori che con una somma magari unica fanno 2 feste.ricordo che nelle passate edizioni io e billy ci adoperammo per trovare alcuni espositori che vendessero merce attinente alla festa(io personalmente contattai “poli rivendita piante di tartufi,camioncino che vende ferramente e oggetti in rame “Billy fece venire un venditore di abbigliamento per caccia e pesca.è anche questo la festa.
      chi è disposto ha fare questo ed altro , si faccia avanti subito (presidente proloco permettendo )
      IO CI SONO
      Naturalmente risolvendo x primo il delicato problema degli stand gastronomici

      • maria says:

        Chiama Superman o i tuoi colleghi Nas ci pensano loro Oppure ti metti la Divisa e giri per la Festa dicendo:io sono il Podestà. Battuta Romolo

  3. maria says:

    Dobbiamo iniziare subito. Certo anche le case del corso e negozi andrebbero restaurati per l’occasione. Anche piccoli interventi: Pulitura pareti ,finestre, porte ringhiere ecc…Sarà un Miracolo ma io ci credo

  4. acquasolfa says:

    Ben detto, bisogna sicuramente iniziare da subito! Se non altro a proporre migliorie cosicchè non arriviamo all’ultimo per sentirci dire: “ormai cosa volete fae?”. Prendiamo per tempo i problemi che dovremo affrontare! Speriamo che lassù qualcuno ci ascolti…

  5. pierluigi says:

    Io rivoglio u saddarielle…..una volta ci pensava Gabriele chissa’ se ha voglia di riproporlo,gia’ da ora si potrebbero trovare dei fondi tramite delle collette per questa iniziativa che era una caratteristica della festa,si potrebbe parlare con Gabriele che ne pensate??Penso che il costo totale tra’ lavoro e materiale non sia molto eccessivo basta sapere una base dei costi e di conseguenza iniziare ad accumularli io posso dare una bella mano.

  6. Michela says:

    Ma ricordiamo che per fare una bella festa d’ autunno ci vuole gente che aiutare a organizzare oltre alle chiacchiere…
    Accorciamoci le maniche e entriamo in campo tutti insieme che le idee ci sono quindi troviamo anche la voglia di metterle in atto!
    bello il saddarielle!!!

  7. Lorenzo Ciarma says:

    Sono d’accordo con Michela, ma come vedo dopo l’apoteosi di commenti, critiche, ecc. ecc non vedo in questo blog lo stesso interesse dimostrato nel “Lasciate ogni speranza voi che entrate”.
    Dovendo fare delle considerazioni e non essendo profeta penso che quanto riportato nel mio post del 7/11/09 h 16.17 qualche fondo di verità lo aveva.
    Altrimenti non si capirebbe come mai su questo blog i commenti, le critiche e soprattutto le persone siano cosi “taciturne”.
    Eppure su quei post, oltre alle critiche, erano state avenzate proposte, individuate strategie, cercate soluzioni, invece adesso tutto tace.
    Dai commenti letti, anche su altri blog, mi è sembrato di capire che molti vogliono bene ad Acquasanta, vogliono far crescere la nostra comunità, ma quando si tratta di collaborare fattivamente per realizzare quanto detto l’impegno viene meno.
    Spero di sbagliarmi ed è per questo che vi invito nuovamente a collaborare per fare quello che voi stessi avete ribadito più volte. Ciao.

    • acquasolfa says:

      Caro Ciarma come vede il blog non è stato fatto per criticare la festa dell’autunno e questo spazio ne è l’ennesima dimostrazione.

  8. romolo de matteis(podestà) says:

    be allora voi eletti ( dal popolo)iniziate subito ha fare qualche riunione per organizzarla bene e con largo anticipo…altro c’è poco da dire.. eventualmente copiate tutti gli interventi e le proposte fatte sul sito e portatele in discussione.se dovesse succedere quest’ultima proposta acquasolfa se fa na p..pa

  9. Lorenzo Ciarma says:

    Ciao Romolo, non sono io che ho criticato la festa, ma tutte le persone che sono intervenute sul blog “Lasciate ogni speranza voi che entrate”, noi come Pro Loco abbiamo fatto quello che potevamo considerando l’esiguo numero di collaboratori. Proprio in virtù di questo il mio appello è stato rivolto più volte a tutti, ma senza risultato. Le idee ci sono, ma come ben sai se non ci sono le persone tali restano. La Pro è aperta a tutti, proprio adesso sono in sede x una delle tante riunioni, venite a proporre idee, strategie. ecc., ma soprattutto venite a dare la disponibilità fattiva, altrimenti il prossimo anno ci saranno ancora persone pronte a criticare….adesso lo sapete. Ciao

  10. Lorenzo Ciarma says:

    Dai Romolo comincia tu, hai la voglia di fare,le capacità, le idee(non politiche quelle lasciamole perdere specialmente le tue). Sai che mi piacerebbe, dai se vuoi ne parliamo.

  11. acquasolfa says:

    Al fine di rianimare la discussione vi riporto quanto avevamo scritto in un commento al post “lasciate ogni speranza o voi che entrate”:
    “…gli stand degli espositori non devono essere a norma ,bastano due tubi e un po’ di cortecce,il discorso cambia se poi c’e’ la degustazione,ma ogniuno provvedera’ a se stesso.il problema e’ per il cucinato,una soluzione facile sarebbe affittare una cucina a norma,(tipo rimorchietto)ma a mio avviso collasserebbe alla richiesta di innumerevoli porzioni da distribuire,l’altra soluzione sarebbe allestire una cucina a norma fissa,magari in un locale posto sotto l’edificio comunale,cosi’ da sfruttare gli spazi p.za Latini e il parcheggio vicino alla banca come posti per allestire tavolini e coperture (questa e’ solo un idea!!),per le grigliate invece penso che non ci siano problemi,naturalmente il cibo dev’ essere maneggiato da persone con “licenza” igienico/sanitaria. Invece per quanto riguarda i posti assegnati ,bisogna cercare di mischiare un po’ il tutto e non 10 espositori dello stesso prodotto tutti insieme, i prezzi dovranno essere naturalmente bassi,non superare i 50€,chi ha bisogno di piu’ spazio invece,gli verra’ di poco alzata la tariffa.per il prezzo fisso invece sara’ difficile, secondo me e’ possibile attuare questa opzione solo ad alcuni prodotti.Ripeto,questa e’ solo un idea.a presto…”

  12. fabrizio says:

    Un cordiale saluto a tutti !
    Sono nuovo di questo post, ma sicuramente un vecchio conoscente, molti di voi mi conoscono e vi posso assicurare che conosco non tanto la situazione della festa d’autunno, le terme, la piscina al parco rio.ecc….Un tempo ormai lontano purtroppo,dico purtroppo perchè è stata una bella esperienza e ci siamo divertiti improvvisando serate all’ultimo momento e stravolgendo la monotonia di quelle viuzze, e sempre pronti il giorno dopo,a critiche e cazziatoni, ma tutti si divertivano e tutti venivano coinvolti chi metteva l’acqua chi il vino chi scolava la pasta chi faceva il soffritto anche per una semplice spaghettata aglio e olio chi sapeva suonare suonava chi sapeva ballare ballava insomma tutti coinvolti i poveri residenti del corso che sopportavano un po’ di sano rumore i passanti e quei poveri sfigati che erano alle cure termali

  13. fabrizio says:

    certo bei vecchi tempi ora non puoi neanche fare un te

  14. fabrizio says:

    probabilmente ora qualcuno sa chi sono o meglio chi ero
    trasferii la mia residenza in acquasanta e sono fiero di essere acquasantano ci ho creduto e ci credo ancora malgrado una volta resomi conto delle circostanze me ne sono andato GRANDE CA…TA devo riconoscere, ma errare è umano però perseverare è diabolico, si perchè si persevera con le solite critiche, ma nessuno è disposto a rischiare una multa e forse chissa’ anche la reputazione, ma forse ci vuole un po’ di sfrontatezza in queste cose irresponsabilità? quello che volete, ma se non si rischia, rimarremo sempre sconosciuti

  15. fabrizio says:

    va beh ! odio parlare alle persone senza guardarle negli occhi ci vediamo. Un forte abbraccio a tutti con affetto come sempre per sempre.
    fabrizio

  16. fabrizio says:

    dimenticavo scusate mi sono lasciato prendere dai bei ricordi LA FESTA D’AUTUNNO? tutto l’anno tutti i giorni non si deve mica per forza cucinare e quindi vari permessi e concessioni possiamo far vedere anche che ci sono mestieri dimenticati artisti locali che soffocano nell’anonimato i proprietari dei locali invece di farli ammuffire potrebbero anche abbassare un po’ i prezzi e avere un po’ di lungimiranza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: