Acquasanta mega-parking oh yeah!

self-parking-garage1Riportiamo dal Corriere Adriatico un articolo di qualche giorno fa’ riguardante un finanziamento per l’ampliamento del parcheggio  pubblico (brutturia parking) che attualmente desta in condizioni fatiscenti. Alcuni anni fa’ si diceva che quel parcheggio aveva scaturito non pochi problemi relativi alla stabilita’ della grotta sottostante, non so’ se questa e’ leggenda o verita’,  spero solo di non trovarmi davanti ad una colossale colata di cemento come e’ stato fatto per  tutte le altre opere acquasantane! Ricordiamoci delle nostre ricchezze naturali!

Mega parcheggio ad Acquasanta Oggi il summit decisivo al ministero

Acquasanta E’previsto per oggi, al Ministero dello Sviluppo Economico, l’incontro per la definizione del finanziamento relativo al completamento del parcheggio pubblico di Acquasanta. La vicenda, che vede impegnati il Comune di Acquasanta Terme e la Regione Marche, è in attesa di definizione da circa un anno. Nel 2008, infatti, la Regione Marche comunicava al Comune termale, al Ministero per le Infrastrutture ed al Provveditorato Opere Pubbliche di Ancona, l’autorizzazione alla variazione programmatica – mediante l’utilizzo di economie con fondi ex Agensud – per la realizzazione del progetto in questione, che nasce con lo scopo di collegare il centro abitato con i sottostanti parcheggi, previsti fino alla zona termale posta a valle dell’abitato. La Regione Marche, infatti, aveva già inserito il progetto in questione tra le proprie priorità programmatiche, dichiarandolo “di notevole interesse in quanto fondamentale per la crescita turistica ed economica del Comune di Acquasanta Terme”. Per l’intervento, conforme anche alle previsioni del Prg in vigore dal 2007, era stata comunicata una copertura finanziaria di oltre 2 milioni di euro quale primo finanziamento non escludendo, quindi, la possibilità di successivi finanziamenti a seguito dell’accertamento di ulteriori economie nel territorio marchigiano. Di conseguenza, si è proceduto all’adeguamento degli elaborati progettuali, al fine di realizzare uno stralcio funzionale dell’intervento secondo le indicazioni fornite dall’Amministrazione comunale, tese ad un ampliamento del parcheggio nella zona dell’abitato immediatamente a ridosso della Salaria, alla previsione di ascensori di collegamento e ad una riqualificazione del percorso pedonale sulla Salaria. Dopo oltre un anno di attesa, nello scorso mese di settembre, il sindaco di Acquasanta Terme ha richiesto con nota scritta al ministero per le Infrastrutture dei chiarimenti in merito, anche sulla scorta dell’ultima comunicazione della Regione Marche, nella quale si lamentava il fatto che la procedura, in fase di ultimazione presso il Ministero delle Infrastrutture – Direzione Generale per l’edilizia statale e interventi speciali – era stata interrotta a seguito dell’entrata in vigore del decreto legge poi convertito in Legge 133 del 6 agosto 2008. La Regione ribadiva altresì che le economie accertate nella Regione Marche dovessero essere effettivamente riprogrammate nel territorio regionale (in questo caso finanziando l’intervento nel territorio di Acquasanta Terme) contrapponendosi, in tal modo, alla previsione della Legge 133/2008 con la quale il governo aveva stabilito che tali somme dovessero confluire nel fondo per le aree sottoutilizzate revocando, di fatto, i finanziamenti già concessi per poi rassegnarli, prevalentemente, agli interventi strategici per il Sud Italia. Nella nota di risposta inviata al sindaco del Comune di Acquasanta Terme, il direttore generale del ministero Infrastrutture ha confermato che la procedura è rimasta effettivamente sospesa a seguito della legge 133/2008 ed in particolare per le previsioni dell’art. 6 quater, che ha concentrato tutte le risorse sui cosiddetti interventi di rilevanza strategica nazionale. La Regione Marche, anche a seguito di numerosi pareri legali richiesti in merito, confida di poter ancora vantare l’assegnazione di questo importante finanziamento.

9 Responses to Acquasanta mega-parking oh yeah!

  1. maria says:

    Dov’erano gli Acquasantani doc quando hanno abbattuto la pineta,realizzato Porco Rio ,chiusa la grotta- piscina?Dov’eravamo noi dov’era tuo padre e il mio? Siamo figli del nostro male e questo blog lo conferma

    • acquasolfa says:

      Cara Maria, questo blog vuole essere un modo per non ricadere in quelle assenze e per non permettere quegli sprechi. Se i nostri padri non erano presenti è stata anche colpa di un informazione che passava per canali non proprio favorevoli, oggi la situazione è diversa e la tecnologia ci permette cose inimmaginabili…dobbiamo solo sfruttarle a nostro favore, a favore dei cittadini.

    • de matteis romolo( podestà) says:

      mia madre c’era assieme ad uno sparuto gruppo di persone a tentare di difendere la maestra margherita solo che sopra la strada vi erano molti acquasantani che urlavano.. andate a lavarei piatti, cercate di bloccare tutto, adesso che iniziano a fare qualche cosa di buono. Quelle frasi mi rimasero nel cuore e nella mente di bambino perche allora offendevano mia madre, adesso nel cervello mi è rimasta la frase… iniziare a fare QUALCHE COSA DI BUONO ( quel qualcosa di buono era il parcheggio attuale di Prezzzacemento,ovvero l’inizio delle grandi opere cementizie che ci ritroviamo) amen

  2. maria says:

    Il nostro passato mi dispiace ma non è difendibile.Qualcuno doveva finire in manette. Così non è stato e oggi se ne pagano le conseguenze

  3. mara says:

    maria credo di doverti dare coraggio. l’hai perso come la stragrande maggioranza della gente, il nostro passato può ancora essere difeso!
    siamo in tanti a crederci basta leggere le pagine di questo blog, vero acquasolfa? per esempio, penso che la grotta termale sia un pezzo di passato che ancora possiamo salvare, io invitere giampaolo a pubblicare qualche immagine del simbolo storico di questo paese che da esso ha tratto il suo santo nome

  4. maria says:

    Intendevo gli uomini del nostro passato(non voglio fare i nomi)

  5. mara says:

    gli uomini passano le cose restano e ci chiedono protezione.
    luoghi, scempi o opere d’arte sono sempre testimoni della volontà degli uomini potenti, o di quelli che amministrano grazie alla volontà sovrana del popolo della quale si ricordano solo in tempo di elezioni.
    vox populi!!! ma quando la alziamo?

  6. maria says:

    IrenA Dice:

    31 Ottobre 2009 alle 01:34 | Replica
    @ Acquasolfa: esattamente! Quello che mi sono sentita rispondere alle riunioni alle quali ho partecipato era con lo stesso tono delle risposte date sul blog…
    @Maria e gli altri: io avevo sentito parlare di “qualcosa sotto il passo” quando lavoravo al bar Terme quindi tra la primavera e l’estate 2008 e, a testimonianza che non sono chiacchiere da bar, ho visto sicuramente l’assessore Amici e l’architetto Prezzavento discutere nelle zone adiacenti al bar (passo, salaria e parcheggio). da quanto ho potuto capire (deducendolo dalle risposte datemi a domande precise) dovrebbe essere realizzato l’ultima parte del progetto del parcheggio di piazza terme e fare una “passeggiata” (tipo quella dell’IBEA) da sotto a Gandini fino a sotto il passo, trasformando piazza Terme in zona esclusivamente pedonale per, poi, riallacciarla al corso cercando cos’ di creare un “centro storico”.
    a tal proposito vi ricordo che il progetto originale del parcheggio sotto piazza Terme, a firma di Prezzavento, non è completo nè concluso. Tempo fa nella sala consiliare del comune c’era il plastico di tutto il progetto completo…andatelo a ricercare in comune e vedrete come sarebbe dovuto essere o come sarà…ma credo che stiamo andando off topic…questo post era dedicato alla Festa d’Autunno alla quale io vorrei tornare.. l’anno prossimo è il Quarantennale…sarebbe il caso di cominciare a discuterne ora?!?!?! io avrei alcune idee da proporre
    (tipo un libricino che racconti per aneddoti i 40 anni di Festa e che contenga ricette tipiche ecc…) e credo che se nel blog c’è qualcuno disponibile a darmi una mano si possano realizzare..una volta fatto non credo che la pro loco ci dica di no!

    acquasolfa Dice:

    31 Ottobre 2009 alle 14:52 | Replica
    Io il progetto l’ho visto……a dir poco pazzesco!!!c’era se non sbaglio anche una piccola funivia che scendeva giu’ alle terme,sbaglio?

    maria Dice:

    31 Ottobre 2009 alle 19:28 | Replica
    Amici-Prezzavento. questa volta Acquasanta decolla. Il misile è pronto a Parco Rio. Ah,ah…

    roberto Dice:

    31 Ottobre 2009 alle 03:53 | Replica
    X IrenA;tu pensi che l’arch.Prezzavento oltre i bunker antiatomici possa realizzare un”centro storico”?Ha ha ha mi ci viene da ridere alle 3 di notte,sto ridendo da quando ho letto il tuo articolo.Ho conosciuto architetti che veramente sanno riproporre centri storici o restaurarli con gusto.Questo non mi sembra che é avvenuto qui da noi emai avverra’con simili professionisti.

    IrenA Dice:

    31 Ottobre 2009 alle 12:59 | Replica
    no affatto…ma il progetto c’è e quello -penso- si realizzerà…come e in che materiale non lo so..ho soltanto chiesto tempo fa e questo è quello che mi è stato risposto…eppoi, oh, mica sono “Lo Sportello del Cittadino”
    riporto notizie che conosco chi ne vuole sapere di più chieda al comune!!!
    ehehehe

  7. romolo de matteis says:

    oggi vedendo prezzacemento in compagnia del sig. P70, ho appreso che era molto dispiaciuto perche si dice che abbiano bloccato i fondi per la realizzazione del PORCHEGGIO sotto il passo (a volte i miracoli succedono anche da noi …..se die vò

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: